SAMAROLI ARDMORE 2002

SAMAROLI ARDMORE 2002

Prezzo unitario per
Prezzo base
ARDMORE 2002


E poi un giorno l'uomo smise di vagare e scelse e colonizzò gli angoli più remoti della Terra. Intorno alle sue dimore sorsero fattorie affacciate sui campi e stalle affacciate sui pascoli.


I primi scozzesi incoraggiarono l'allevamento di bovini che un giorno divennero famosi come l'Angus, oggi rinomato in tutto il mondo. La sua carne non ha perso il genoma della sua terra d'origine.

Ci piace immaginare che la traccia che lasciano nell'ecosistema percoli in qualche modo nel distillato che abbiamo invecchiato e riposto all'interno di questa bottiglia.

Al naso rozzo, forte e imponente. Sensazioni e toni che sfrecciano verso le nostre narici con l'untuosità e il profumo della carne alla griglia. Come il fumo di una fiamma estiva, assistiamo a una sinfonia di tutto ciò che è balsamico, il verde delle praterie e il legno dei boschi.

In bocca, pastoso, succulento e di un'opulenza che rasenta il vergognoso.

Bello, sconvolgente, appagante.

Prendendo vita nel bicchiere dopo pochi istanti, tutto cambia e tende all'affumicato, stabilizzandosi in una forma più ruvida e muscolosa.


Non sistemarti e non sederti in un posto. Muoviti, sii nomade, rendi ogni giorno un nuovo orizzonte.

Jon Krakauer